News

La conferenza stampa di presentazione della XL edizione del Festival

Si è tenuta questo pomeriggio nella sala conferenze di Palazzo Paolo V la conferenza stampa di presentazione del Festival “Benevento Città Spettacolo”.

Nel corso dell’incontro sono intervenuti il sindaco di Benevento, Clemente Mastella, l’assessore agli Spettacoli e alla Promozione Turistica, Oberdan Picucci, ed il direttore di Città Spettacolo, Renato Giordano.

“Il Cartellone di eventi prevede tanti artisti ed intellettuali di livello, come Moni Ovadia, Nello Mascia o Gabriele Lavia. – ha spiegato il Sindaco – La realtà musicale prevede la presenza di Loredana Bertè, ma anche di una porzione del territorio che rappresenta la musica del recente passato. Molti artisti locali, ad esempio, potranno esibirsi a Piazza Federico Torre, nel cuore del centro cittadino. Tartaglia Polcino presenterà un libro, avremo anche il vincitore del Premio Strega. L’apertura sarà con Siani e chiuderanno Pio e Amedeo: insomma, sarà un festival dai contenuti interessanti e di qualità. Va dato atto all’assessore Picucci e al direttore artistico Giordano che hanno dato saggio di se stessi con bravura e capacità. Ci saranno anche eventi legati ai bambini e la presenza di Carl Brave per i giovani a piazzetta vari. C’è un po’ di tutto nel variegato mondo che riguarda i campi dell’attività culturale. Tutto questo permette anche di sviluppare movimento sul piano economico. Ci tengo anche a dire – ha concluso Mastella – che sarà presentato anche il videocatechismo che riporterà delle scene della città in tutto il mondo”.

“C’è tanta attesa per un’edizione speciale che celebra il quartantesimo anno di Benevento Città Spettacolo. – ha esordito Picucci – L’impostazione del format è orientato al coinvolgimento di tutte le fasce di età, in modo da consegnare a un pubblico variegato un’offerta differenziata. L’ho sempre definita una rassegna per le famiglie, con genitori e figli che abbiano modo di imbattersi in eventi di loro gradimento. Abbiamo offerto una proposta di qualità con nomi di primo piano. Tutta la città deve sentirsi parte integrante di questa edizione, compresi i commercianti a cui l’invito di restare aperti in un momento di grande vetrina per l’intera realtà. Facciamo squadra,- ha concluso l’Assessore agli Spettacoli – solo così possiamo fare ancora meglio rispetto agli anni scorsi”.

Sul Cartellone è intervenuto il direttore artistico, Renato Giordano:

“Sarà una quarantesima edizione bellissima. – ha affermato il regista – Importante lo spazio teatrale all’Hortus, dove ci saranno artisti come Gabriele Lavia, Moni Ovadia, e Nello Mascia, amato da Benevento. Offriremo anche l’aperiteatro che prevede delle scene di autori teatrali dalle 19:30 alle 20:30 nei pressi di ogni bar del corso per lanciare un messaggio chiaro: è il teatro che va dai ragazzi. Il colpo grosso è Carl Brave che a Roma ha fatto registrare 25mila presenze con un costo di 25 euro, mentre a Benevento sarà gratuito e prevediamo un importante afflusso di pubblico da ogni parte del sud Italia. Avremo anche Loredana Berté, con il colpaccio finale costituito da Pio e Amedeo, i personaggi dell’anno che faranno solo tre spettacoli in tutta Italia, con Benevento unica tappa del Sud. Che dire di Siani che darà vita a due ore di spettacolo con il tour “La Felicità” qui, mentre dall’anno prossimo si esibirà solo nei palazzetti. Non mancherà un ricordo per Gregoretti, con un premio che verrà assegnato a Lavia. Ci sarà un approfondimento per quanto riguarda l’enograstronomia, con delle degustazioni guidate della Falanghina. Il Conservatorio darà vita a un’opera lirica al Sacramento, mentre collaborerà anche la provincia che permetterà di effettuare delle visite gratuite al museo Arcos. – chiude Giordano – Viva tutto ciò che fa bene a questa città”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: