Home Events La vera storia di Cappuccetto Rosso

La vera storia di Cappuccetto Rosso

Teatro Eidos

liberamente tratto da “Cappuccetto Rosso”
di Charles Perrault
scritto e diretto da
Virginio De Matteo
con
Raffaella Mirra, Mimmo Soricelli
Vincenzo De Matteo, Eduarda Iscaro
scenografia
Claudio Mirra
costumi
Nico Celli
direttore di scena
Maurizio Iannino
luci e fonica
Ada De Matteo
C’era una volta una bimba che si chiamava Nadine, no si chiamava Gisèle, no Colette… Nessuno ricorda più come si chiamava, perché tutti la chiamavano Cappuccetto Rosso per via di una mantellina rossa che le aveva donato la nonna e che lei indossava tutti i giorni.
Cappuccetto Rosso era una bambina allegra e gioviale ma anche un po’ disubbidiente, tanto che un giorno, andando a trovare la nonna, non seguì i buoni consigli che le aveva dato la sua mamma e cambiò strada. La strada passava dal bosco e fu così che la povera piccola incontrò nientedimeno che… il lupo! Allora… cosa accadde?
Lo scoprirete tra le gag e le avventure della nostra storia che è un po’ diversa dalle innumerevoli versioni che si raccontano in giro per l’Europa.
“Da questa storia si impara che i bambini, e specialmente le giovanette carine, cortesi e di buona famiglia, fanno molto male a dare ascolto agli sconosciuti; e non è cosa strana se poi il Lupo ottiene la sua cena.” (Le Petit Chaperon Rouge, Charles Perrault, 1697)

La Compagnia “Teatro Eidos”

La Compagnia TEATRO EIDOS nasce nel 1986 dalla volontà di alcuni artisti provenienti da esperienze teatrali diverse. La svolta decisiva avviene nel 1992, quando la Compagnia, accostandosi alla Commedia dell’Arte, si rivolge soprattutto al pubblico dei ragazzi.
Le numerose produzioni per ragazzi, sempre più specifiche, affiancate al teatro tradizionale e di ricerca, hanno permesso di raggiungere traguardi artistici impensati: premio Città di Padova 2002, premio Rosa d’Oro 2003, premio Teatro Pinocchio 2005, 2006, 2007 e 2008.
Al pubblico dei “grandi piccoli spettatori” sono stati diretti vari stage e laboratori, fino ad approdare all’organizzazione di prestigiose Rassegne di Teatro per Ragazzi.
Nel 2018 il Teatro Eidos apre un nuovo spazio all’interno di una struttura industriale in disuso, lo “SPAZIO EIDOS”, che, oltre ad ospitare spettacoli teatrali, ospita la “Scuola di Recitazione”, dove si svolgono attività laboratoriali, in cui i giovani possono cimentarsi, insieme agli artisti della Compagnia, nella realizzazione e rappresentazione di spettacoli teatrali.
Un progetto complessivo, quindi, quello del Teatro Eidos, che non è solo la mera rappresentazione di spettacoli, ma anche la formazione di coscienze consapevoli, attraverso una continua attività che ponga sempre al centro le nuove generazioni. Un’attività che miri a formare “il pubblico di oggi”, cosciente e consapevole ma anche appassionato.

Data

Ago 26 2020
Expired!

Ora

20:30

Costo

Ingresso Libero

Luogo

Chiostro di Santa Sofia
Categoria

Leave a Reply