Warning: fread(): Length parameter must be greater than 0 in /web/htdocs/www.cittaspettacolo.it/home/BnCs2015/contatore.php on line 16
benevento cittą spettacolo 2015
     
BENEVENTO CITTA' SPETTACOLO
XXXVI EDIZIONE
4-13 SETTEMBRE 2015


MITI, EROI, GENTE COMUNE
direzione artistica Giulio Baffi




home    

domenica 6 settembre ore 23,00
Palazzo Paolo V

LEMBOS
di Amalia Franco e Alberto Cacopardi
con Amalia Franco
regia Alberto Cacopardi

produzione Compagnia Tessuto Corporeo
in collaborazione con Apulia Fringe Festival

Lembos, ovvero barca. Lembos, che evoca i lembi, di un vestito, del mare, il limite, lì dove qualcosa finisce. Attorno la fragilità delle barchette di carta ruotano le sue diverse anime, un’umanità surreale e deformata, eppure familiare, intima, che riconosciamo.
A ridosso di un tempo frammentato, senza storia, nascono e muoiono la vecchiaia, l'infanzia e la giovinezza. Il centro è nella metamorfosi dei corpi. Lembos fonde più linguaggi, teatrodanza, maschere espressive, marionette e video.
Le diverse fasi di vita sono messe in scena attraverso l'uso delle maschere e il supporto di particolari elementi scenografici. Altra figura femminile è resa dall’attrice che, spoglia di maschere, attraverso la danza, si fa narratrice e collante tra le diverse generazioni di donne in un rapporto schizofrenico e amoroso.
Lo spettacolo è fortemente pittorico, una collezione di quadri espressionisti in cui domina il colore bianco. In tale direzione visiva è inserito il supporto del video, che amplifica delicatezza e magia di Lembos, e segna la relazione tra le maschere, le barchette e il corpo danzante.
La vita delle maschere ha inizio nello sguardo del pubblico, la danza si innerva nella relazione all'interno delle dinamiche di una narrazione sui generiis, una narrazione emotiva che decide di superare a destra le “leggi spazio-tempo”.