Florindo Di Monaco

Florindo Di Monaco è un docente di Lettere nei licei, poeta, saggista, storico, conferenziere. Vive a Capua.
Tutta la sua produzione è incentrata sulla tematica DONNA.
Ha scritto “Le arti della bellezza” (Velardi Editrice), originalissimo volumetto in endecasillabi sciolti, in cui l’autore accompagna idealmente la lettrice durante l’intero arco della giornata.
Ha pubblicato “Donna a penna” (Tommaso Marotta Editore), un’antologia delle pagine più belle di tutti i tempi dedicate alla bellezza.
Ha poi pubblicato “Corso di portamento e bon ton” (Florio, Edizioni Scientifiche, Napoli) con 400 illustrazioni didattiche, un galateo completo della donna moderna.
Contemporaneamente ha visto la luce un manuale tascabile, destinato al pubblico maschile, dal titolo “Sono galante e me ne vanto”, manuale di buone maniere e di galanteria verso le donne a uso e consumo del gentiluomo del Duemila (Vittorio Pironti Editore).
Come studioso e cultore di arte e, in particolare, di storia del costume e della moda, ha realizzato lavori originali e unici nel panorama editoriale italiano:

“Un mondo di acconciature” (Edizioni Scientifiche Italiane, Napoli), una rigorosa e documentata storia dell’acconciatura attraverso i secoli, corredata dal videobook I capelli. Un pianeta da scoprire, un video didattico che presenta in ordine cronologico le più belle e interessanti acconciature di tutti i tempi e i popoli del mondo dalla preistoria ai giorni nostri

“Cinquemila anni allo specchio” (Premio Letterario-Editoriale “L’Autore”, Firenze Libri), una storia della bellezza e della cosmesi dall’antico Egitto a oggi

“La cosmesi nei secoli – Trucco e arte dalle Egizie agli anni del Duemila” (video)


Particolarmente interessato a tutto ciò che è immagine, portamento, comportamento e gestualità, ha dato alle stampe un manuale unico al mondo dal titolo “Accarezza i capelli! La terapia olistica naturale più rilassante per vincere ansia, stress e nervosismo” (Photocity Edizioni), in cui, alla luce delle sue personali esperienze, propone una nuova terapia alternativa antistress. Ha realizzato il film documentario in tre parti: “Donne artiste di ieri e di sempre – Un affascinante viaggio nei secoli attraverso l’arte al femminile”, prima e unica storia femminile dell’arte realizzata in Italia e nel mondo in formato audiovisivo. Segue una video enciclopedia dell’arte contemporanea al femminile, prima e unica al mondo in formato audiovisivo: “LA CREATIVITA’ DELLE DONNE – Storia universale dell’arte al femminile dal 1900 a oggi”: È una collana di dischi DVD che presenta le artiste contemporanee di tutto il mondo suddivise per aree geografiche. La video collana di “Storia dell’arte al femminile” è stata presentata negli istituti artistici di Caserta e provincia, e in anteprima nazionale presso l’Accademia Internazionale d’Arte e Cultura “Alfonso Grassi” di Salerno il 10 gennaio 2020.
Un’opera, prima in Italia e nel mondo, è “Pentagramma rosa – Storia universale della musica al femminile”, un’enciclopedia multimediale che presenta le compositrici e le musiciste di tutti i tempi dall’antichità fino ai giorni nostri.
La video collana PENTAGRAMMA ROSA è stata presentata in anteprima nazionale l’8 marzo 2019 al MaMu – Magazzino Musica di Milano in occasione della Festa della Donna, e successivamente il 29 marzo 2019 presso il Conservatorio Statale di Musica “L. Refice” di Frosinone, e il 24 aprile a Misciano di Montoro (AV) presso il Polo didattico in Campania del Politecnico delle Scienze e delle Arti di Vibo Valentia.
Seguono altre presentazioni: il 22 settembre 2019 presso la Biblioteca Nazionale Centrale di Roma, il 17 dicembre 2019 presso il Conservatorio di Musica G. Verdi di Milano, il 18 dicembre 2019 presso il Liceo musicale di Omegna (VB), l’8 febbraio 2020 presso il Centro Studi “P. Golia” di Napoli, il 23 luglio 2020 presso il Circolo Nazionale di Caserta, e il 26 settembre 2020 presso il Museo Areheologico Nazionale del Sannio Caudino nel castello di Montesarchio (BN).

Il 24 agosto 2019 ha presentato le due collane “Le dame del mandolino” e “Le maghe della chitarra” nell’ambito della 14esima edizione di International Mandolin e Guitar Accademia 2019, organizzato dall’Accademia Internazionale Italiana di Mandolino e Chitarra diretta dal Maestro Carlo Aonzo. Ha in programma, rinviata a causa dell’emergenza sanitaria, la realizzazione di un ciclo di Storia della musica al femminile in 12 puntate presso la Radio Vaticana nel programma “L’Arpeggio”, curato da Luigi Picardi. Nel 2018 esce il libro “La storia è donna – Guerriere, soldatesse, eroine, e rivoluzione rosa” (Mediterraneo Editrice). Il lavoro vuole mettere in evidenza il ruolo della donna nella storia politica e militare attraverso i secoli e, nello stesso tempo, i vari traguardi raggiunti dalle donne in tutti gli ambiti istituzionali e lavorativi. Segue, all’inizio del 2021, LE DONNE E IL MARE (Abrabooks Editore), la prima storia marinara delle donne pubblicata in Italia. Nel 2021 dà alle stampe il libro LE PENSATRICI – Una storia della filosofia tutta al femminile. Altri lavori audiovisivi sono altrettante opere prime in Italia:
LE ARCHITETTE, collana video di 2 dvd: storia completa dell’architettura al femminile durante il XX secolo fino a oggi. L’opera è stata presentata in anteprima nazionale presso il Circolo dei lettori di Capua il 28 febbraio 2020.
LE DESIGNER, antologia video di 4 dvd: storia completa del design al femminile durante il XX secolo fino a oggi.
LE STILISTE, antologia di 2 dvd che presenta le maggiori creatrici di moda italiane e straniere dalla fine dell’Ottocento ai giorni nostri.
CAMICI ROSA – Storia femminile della medicina, collana video di 4 dvd: è la prima e unica opera al mondo che racconta le donne e la medicina (dottoresse, infermiere e levatrici) dagli antichi Egizi fino a oggi. L’opera è stata presentata in anteprima nazionale presso l’Ordine dei Medici e Odontoiatri di Caserta il 15 settembre 2020.

TESTI TEATRALI
Ha scritto tre libretti, che attendono di essere musicati, e altrettanti libretti di balletto.
MARIA ANTIONIETTA
JOSEPHINE
ERIKA
I tre lavori possono essere adattati e musicati tanto per il teatro lirico quanto per un musical.

MICROTEATRO
Scena muta (Porte non comunicanti)
L’onda dell’altalena
La culla capovolta

MONOLOGHI
Il giglio reciso (La maternità negata)
Le dita in gola (Monologo di un’anoressica)
Dietro un sorriso (Monologo di un’annunciatrice televisiva)
Sono tornati i cicisbei! (monologo satirico)

ATTI UNICI (Corti teatrali)
Cariatidi
Il cielo sulla palude
Nel nome del Padre…
Il profumo della rosa
Tacchi a spillo
Lezioni di vita… in due (comico)

TEATRO SCIENTIFICO
La faccia ritrovata (atto unico)

DRAMMI IN DUE ATTI
Jessica
La medium

TEATRO STORICO
Maria Antonietta (dramma in tre atti)
Joséphine (dramma in quattro atti)

L’incontro con Tiziana Iuzzolino

Ha avuto il piacere e l’onore di conoscere la professoressa Tiziana Iuzzolino nel maggio del 2017 quando ha presentato nella sua città, Benevento, la sua video collana di storia femminile della musica. È stato un amore a prima vista, artisticamente parlando, s’intende.

Fin dalla prima volta che l’ha conosciuta lo colpiscono molto colpito di Tiziana la sua preparazione culturale, la sua professionalità, la sua finezza, il garbo, le femminilità, la capacità di intrattenere e di saper porgere, insomma un’attrice nata oltre che una talentuosa insegnante. Ha trovato in lei una collaboratrice preziosa e insostituibile e da allora l’ha voluta sempre al suo fianco come partner fissa in tutti gli eventi che ha realizzato. Sono così diventati una coppia artistica e contano di lavorare sempre al meglio insieme.

Si sono rivisti a Benevento nel dicembre 2017 per la presentazione in anteprima nazionale del suo PENTAGRAMMA ROSA, un’enciclopedia multimediale di storia femminile della musica, un altro lavoro primo e unico al mondo. Sono poi stati insieme, per citare le location più prestigiose, al Conservatorio Verdi di Milano e alla Biblioteca Nazionale Centrale di Roma, nel 2019, e ancora, prima che il Covid fermasse tutti, l’8 febbraio del 2020 a Napoli. Il loro rapporto di collaborazione funziona nel migliore dei modi, Florindo e Tiziana hanno raggiunto un’intesa perfetta e si sostengono l’un l’altro. Con lei vicina, l’autore si sente più che sicuro nelle sue presentazioni perché si appassiona alle sue opere e sa penetrarle con finezza e acume critico per renderne partecipe chi ascolta.

C’è stima reciproca e ciò che più lo affascina di lei è la sua preparazione intellettuale ovviamente, ma anche la sua abilità, che non è da tutti e di cui pochi possono fregiarsi, di saper comunicare al meglio un concetto, una storia, un pensiero. Tiziana da brillante conduttrice quale è si esprime con un linguaggio semplice e spontaneo in maniera accattivante e suggestiva, e riesce sempre ad emozionare e coinvolgere il pubblico. Florindo ha trovato davvero la partner culturale più giusta per il cammino che li aspetta prossimamente.

Lascia un commento